Vuoi approfondire le tematiche e argomenti trattati da Chantal Dejean? 

Vuoi approfondire le tematiche e argomenti trattati da Corrado Malanga? Argomenti come la Coscienza, l'Evideon, il Triade Color Test Dinamico Flash e le Alien Abduction. 

  • Clicca qui e visita la pagina di myQuantika dedicata a Chantal Dejean.

Iscriviti sui nostri canali:

Tracrizione del vidoe (generata da YouTube)

sarà giulia allora spieghiamo che abbiamo voluto creare questa videointervista questo spazio di dialogo proprio partendo dalle tante domande che molte persone che hanno rivolto e hanno scritto alla segreteria per cui vogliamo un po avere questo questo scambio con te ecco io farò da portavoce di queste di queste domande un po per andare a vedere quali sono che cosa sta accadendo e quali sono anche i movimenti energetici che caratterizzano questo periodo energetici e planetari quindi proprio la prima domanda priano così chiedendoci che cosa accade energeticamente e sul nostro pianeta terra domandina piccola pecca beh innanzitutto ti ringrazio di questo spazio è una bellissima idea questa intervista e di renderti la portavoce di diverse domande che ricevo quotidianamente via mail avevo scelto di non intervenire di non dire nulla di maniera un po nel silenzio come ho scritto in facebook perché penso che ci sia un overdose di notizie ed informazioni giuste o ingiuste positive con un sto giudicare il contenuto ma proprio la quantità e l'intensità delle notizie e mi sembra che siamo periodo invece dove bisogna proprio mi piace fare il vuoto e ascoltare no quindi mi son detta non voglio aggiungere altre informazioni altre emozioni che vanno ad intasare tutti noi no quindi è per questo che che che non volevo fare questo intervento ma vedo che le domande via mail iniziano davvero ad aumentare e ci vorrebbe troppo tempo a rispondere a requisiti così lunghi rispondere ad ogni persona quindi questa idea del video è perfetta così in una volta e forse riusciamo a rispondere un po a tutti allora ci tengo anche a fare la premessa che io non so tutto io non sono un oracolo non sono un grande essere illuminato quindi per me è un condividere un sentire e percepire delle cose che posso vedere e provare quindi un condividerle con te con voi ma rimane una condivisione non voglio in alcun modo pretendere di possedere la verità è che quello che dico è così che questo per me ed essere chiaro quindi ci facciamo questa chiacchierata insieme hanno stimolo per riflettere magari diversamente allora cosa sta succedendo ora a livello planetario penso che ormai lo sappiano tutti che stiamo attraversando effettivamente un momento di cambiamento e di trasformazione dove ci viene richiesto di fare un salto energetico di cambiare qualità del nostro stato d'essere di sintonizzarci su un'altra parte di noi più vicina al nostro essere più vicino al nostro stato anemico questo processo vede la terra a scendere proprio a altre dimensioni cioè è come se è come se togliamo il come se l'universo tutta l'esistenza tutta la crea la creazione non è solo quello che vediamo a livello fisico ma si estende si sviluppa a più livelli a più dimensioni sappiamo benissimo che l'essere umano è un essere multidimensionale non si ferma al corpo fisico ma altri gusci di se stesso e ogni guscio ogni corpo sottile lo avvicina sempre di più ad uno stato di coscienza più simile al divino la creazione mi piace vederla come una madre che che si moltiplica che che crea altra vita ci ha creati crea altra vita e non è che ci ha creati per farci rimanere piccoli state sotto di me rimanete più ignoranti così io rimango la creazione no è una vera madre che porta in sé un amore perché è l'amore assoluto e in questo amore assoluto questa madre dice vi do la vita ma affinché voi possiate riconoscervi pari a me o forse anche di più quindi questa è la nostra evoluzione che ci porta in bar epoche i vari cicli di vita ad avvicinarci a uno stato che si avvicina sempre di più proprio a alla fonte alla creazione a questa madre quindi secondo me quello che sta avvenendo è che il pianeta terra si sta avvicinando di più a alla sua fonte quindi sta aumentando la sua dose di luce la sua dose di bellezza la sua dose di amore e sta entrando in una dimensione di se stessa più elevata ma quello che tutti ci diciamo è che è il pianeta terra che sta vivendo questa trasformazione no infatti se c'è perché ieri da terra che cosa sta succedendo ci sono secondo me quello che sta avvenendo non riguarda solo pianeta terra ma riguarda proprio il nostro sistema solare tutti i pianeti del sistema solare e non vado oltre perché le conoscenze no per per andare oltre non so dire se anche oltre sistema solare stanno vivendo questa ascensione ma è proprio tutto il sistema solare appunto che sta aumentando raccogliendo una dose maggiore di luce una dose maggiore di d d d d amore di esistenza allora qual è mi chiederai giulia la differenza tra noi pianeta terra e gli altri pianeti perché è evidente che il pianeta terra sta soffrendo in modo particolare o meglio la sua umanità in questo periodo sta soffrendo in modo particolare di questa selezione ambra che abbia proprio una storia in un certo senso anche per certe linee differenti rispetto agli altri esatto esatto no e come se fossimo un po si può perché io dico sempre siamo poi docenti no poveri lui stiamo solo noi 15 a questo ci piace avere tutta l'attenzione ma in realtà ci sono proprio dei veri motivi nel senso che almeno i pianeti i popoli i quali sono entrata in contatto quindi ripeto non posso avere la verità su tutto ci sono pianeti più evoluti pianeti meno evoluti ma in base ai confronti che ho avuto in questo periodo tutti questi pianeti questi popoli stanno entrando in uno stato di grazie ancora superiore ma lo vivono nella gioia senza nessuna sofferenza perché perché quello che loro stanno quello che noi stiamo in questo periodo loro lo hanno già vissuto tantissimo tempo fa questi altri popoli dello spazio dell'entroterra sono un'unica cosa con l'esistenza con la vita con la creazione cioè non c'è differenza tra loro e la vita la loro volontà ciò che loro desiderano è estremamente in connessione con il movimento della vita cioè loro vogliono andare dove la vita sta andando non c'è nessun attrito nessun conflitto non ci sono resistenze quindi non ci sono resistenze non c'è una differenza di ance se la vita vuole andare là e io voglio andare qua ovvio che scritto perché noi siamo nel flusso della vita non possiamo fare qualche ci pare quello che prendo l'umanità che abita al pianeta terra è un passaggio bellissimo ma allo stesso tempo delicatissimo perché ci viene chiesto di fare una scelta una presa di coscienza importante che è quella di uscire dalle go allora cosa intendo perego per me non è solo la boria non è solo la vanità essere pieni di sé perché spetta e tributi allego queste caratteristiche no non è solo questo lego lego è quella struttura cubica quel quadrato che ci fa credere di essere separati dalla fonte di essere separati da dio allora faccio una parentesi breve l'ho già detto in altre conferenze e lo spiego per farmi capire quando sta siamo stati generati da questa madre da questa fonte eravamo i 20 c a lei eravamo in luce creati dalla luce ma non ne avevamo la consapevolezza quindi questa madre ci ha dato la possibilità di poter essere consapevoli di essere pari a lei e per far questo bisognava separarci dalla fonte bisognava dimenticare della nostra essenza divina e in questo vuoto in questa assenza iniziare a ricordare a riappropriarsene in modo consapevole e poter agire come un vero creatore pari alla creazione per far questo la faccio breve oggi ci sono altri video comunque in cui parla di come le frontiere per far questo abbiamo scelto di tuffarci in una dimensione dove abbiamo preso su di lui un involucro che ci fa credere appunto di essere separati dalla vita addirittura mettiamo in dubbio indubbio che esiste un dio mettiamo in dubbio che esista un anima quindi siamo proprio nel cubo più totale quindi io non sto dicendo che leggo non vada bene assolutamente no è servito fino a ieri oggi non abbiamo più bisogno di questa struttura perché penso che abbiamo toccato lo spero il fondo della separazione parte ci sono una marea di divorzi c accusiamo l'un l'altro è difficile avere un amico vero anche in questi giorni vedo su internet è tutto un giudicarci vedere se quello sta passeggiando quello cosa sta facendo quello cosa sta dicendo non è più totale no uno contro l'altro esatto esatto non c'è più famiglia coppia coesione nemmeno i consigli ti diamo anche con noi stessi quindi proprio mezzo ci sono esterno siamo all'apice della separazione quindi la nostra anima ha conosciuto ha compreso ha integrato il concetto di separazione adesso bisogna passare ad altro e è proprio questo che stiamo vivendo lo step di dover aprirci uscire un attimo dall'ego e riconnetterci è la nostra vera fonte e questo è un momento delicatissimo perché possiamo scegliere ok mi abbandono la vita come co possiamo continuare nella trito allora che cos'è la sofferenza che noi troviamo su questo pianeta perché gli altri non la provano la sofferenza che proviamo è proprio questo attrito è la differenza che c'è tra dove noi vogliamo andare dove noi stiamo andando e dove la vita ci vuole portare per questo questo momento si può definire da da un lato estremamente dolorose sempre rete perché si tocca con mano comunque tutti i giorni il dolore è sì perché anche a livello proprio del telegiornale quindi tutta la comunicazione incentrata su quello fondamentalmente ma dall'altra parte il momento estremamente straordinario proprio per questo che tu hai raccontato quindi per il passaggio che siamo chiamati a fare e mi vien da dire che sia un passaggio che si sta costruendo non è compiuto no non stiamo iniziando a vivere il cambiamento io penso che ci vorrà del tempo ho ricevuto molte canalizzazioni messaggi articoli in questi giorni dove appunto dicevano che che abbiamo trionfato sull'ombra sul lato oscuro e che stiamo nella luce abbiamo vinto eccetera secondo me ci siamo liberati secondo me siamo all'inizio di un cambiamento che può portare che porterà sicuramente ad abbandonare un vecchio sistema ma prima questo vecchio sistema bisogna abbandonarlo innanzitutto in noi perché perché bisogna dare il tempo ai nostri corpi sia fisico sia emotivo sia mentale di adattarci a queste nuove frequenze e per poterci adattare a una maggior luce in noi sapete che le frequenze ogni materia una vibrazione quindi questa materia vivere una determinata frequenza si muove una determinata velocità più si sale in luce più vibra velocemente più è più incarna più luce più amore allora per fare questo innanzitutto ci vuole tempo restano i nostri corpi prenderebbero una scossa elettrica bella forte quindi il processo di innalzamento deve essere graduale anche se accellerato cioè stiamo sostenendo un bel ritmo trovo però comunque dandoci un attimo il tempo di integrare quello che stiamo vivendo è quello e i cambiamenti che ci vengono richiesti perché per poter incarnare uno stato di coscienza nuovo è necessario spogliarci pulirci abbandonare tutto un vecchio modo di fare non possiamo pensare di partire di passare subito nella quinta dimensione rimanendo gli stessi di prima quasi lui possibile e richiede un cambiamento allora tu stai bene e da un po che mi segue mi conosci io parlo molto spesso di cambiamento in relazione al processo della morte perché per me il cambiamento si sviluppa in tre fasi che non sono una prima un nel mentre una docu max ma in realtà sono tutte agiscono tutte e tre contemporaneamente sono lo stesso pacchetto di una violazione che quella appunto del cambiamento che consiste nel dover lasciare dietro di noi qualcosa quindi il cambiamento necessita un abbandonare lasciare alle spalle e che cos'è questo se non una forma di morte in qualche modo bisogna morire a una vecchia forma di noi ho una vecchia forma di situazione esterna penso il trasloco si cambiano i lavori sul cambio di lavoro un divorzio in qualsiasi cambiamento necessita fare il lutto di una vecchia situazione dopodiché c'è la fase della gestazione dove noi in quella fase iniziamo a tuffarci in noi e quali quelli introspezione iniziamo a creare qualcosa di nuovo ma che non sappiamo ancora che cosa sarà da da quando sente quando stiamo incinte non possiamo sapere esattamente come sarà bambino ora adesso ci sono tutti i macchinari che ce lo possono dire ma se no è una sorpresa invece cosa vedo adesso che in questa fase di cambiamento già ci sono una marea di articoli di canalizzazione di ogni che descrivono perfettamente i frutti che avremo secondo me per questo ho bisogno personalmente di silenzio perché come se mi stesse tuffando dentro sé stessi iniziando a creare in una nuova me ma che da adesso i frutti non so quando fate queste nuto importante ricordarlo che ogni ogni tipo di creazione anche quella appunto materna anche se si tratta di se stessi è una creazione che avviene nel buio l'esigenza e molte persone si sono rivolte appunto alla segreteria chiedendo come sta la chantal che cosa stava facendo chantal di cosa si stava occupando in questo momento quindi comunque sempre delle domande anche rivolte a al fare cosa sta facendo per sé e per gli altri anzi cosa sta facendo per gli altri soprattutto si rivolgevano queste domande a questo tema perché c'è ancora molto l'idea un pensiero che in una situazione del genere serve assolutamente portare un azione nel mondo e tamponare qualsiasi sia una dinamica di sofferenza di dolore che comunque viene creata viene creata certo perché siamo nella batteria siamo qui viene creata nel vivere questa situazione si è allora è come se io in questo momento fosse proprio nella fase della gestazione quello che sta avvenendo un livello planetario e che è come se la vita se stessa e fecondando di qualcosa di nuovo non possiamo noi con i vecchi modi di fare con i vecchi modi di pensare con le vecchie credenze continuare a passare dal vecchio al nuovo senza esserci un momento di calma di integrazione allora perché abbiamo bisogno di fare in continuazione perché non ci prendiamo un attimo il tempo di rimanere dentro e come dicevo lasciarci fecondare e fare emergere da noi quello che sarà il nuovo ho l'impressione osservando che è come se avessimo il bisogno di non entrare nel dolore di questo momento allora lo sappiamo l'ho detto più volte che siamo in una dimensione chi necessita della sofferenza per poter crescere non ci piace questa cosa è così nel senso cosa voglio dire è come se questo dolore questa sofferenza fossero le mani dell'esistenza che ci preme ecdc cipressa per per far emergere da noi il nostro la nostra linfa il meglio di noi se noi fungiamo da il rimanere un attimo dentro la sofferenza è come se togliessimo della vita che ci spremono e cosa succede se io tolgo le mani della vita che spreme tolgo la possibilità a me stessa ma qualcun altro di poter attraverso quel l'attrito dare il meglio di sé colgo quelle mani sì sto facilitando leggo e la personalità li sto togliendo la sofferenza ma ci siamo incarnati per facilitare la personalità o ci sono tornati per l'illuminazione dell'animo quindi nel mio fare nel mio voler togliere il dolore ok tolgo il dolore non c'è più crescita anemica se non c'è più crescita anemica non c'è più luce non c'è l'espansione della luce allora la mia domanda è il mio fare a chi sa chi lo dedico e al servizio di cosa dell'evoluzione o della non evoluzione molto interessante questo perché ci pone anche in una condizione ci fa fare un passo di trani ci pone in una condizione veramente di discernimento che cosa in questo momento è corretto in un certo senso a livello animico anche soprattutto seguire non tanto il nutrimento di un voler mettere delle soluzioni quindi di trovare delle soluzioni delle risposte a quello che sta accadendo sia noi ma anche a persone intorno a noi piuttosto non saper attendere perché questa attesa e anche nell'attesa che tu comunque hai permesso di trasmettere stia i tuoi allievi perché noi per primi 16 mette in mezzo abbiamo subito non ce lo aspettavamo in un certo senso però pian piano abbiamo compreso l'importanza dell'umiltà anche in questo senso sì se sì allora mi sono soltanto chiesta no che cosa è giusto che io faccia e per me è importante che io rimanga a me stessa nel senso che tu mi ha chiamata insegnante no ti ringrazio per questo ma rimango innanzitutto una persona in cammino che si è incarnata per la sua crescita per la propria anima quindi prima di avere un ruolo un dovere nei confronti della mia evoluzione già mi occupassi bene di me sarebbe tantissimo e in questo momento della mia evoluzione la mia anima proprio chiede di chiede che io mi fermi è infatti tutto ci sta chiedendo di fermarci affinché lei possa in questo silenzio questa delicatezza possa abitare ancora di più il mio corpo le nostre anime anno nonché anno ma stanno arrivando ancora di più stiamo incarnando ancora di più le nostre anime ma se noi continuiamo a fare baccano chiasso procure stanno nel cuore grignano un campo intorno a voi da intorno a noi dove questo questa fecondazione di insisto su questa parola non avviene o avviene in modo superficiale quindi innanzitutto faccio quello che secondo me è essenziale fare in questo periodo e se io fossi davvero un insegnante in questo momento augurerei ai miei allievi o le persone che mi seguono che possano essere ricordati nei migliori dei modi se io invece continuassi a sollecitare questo periodo con spiegazioni meditazioni lavoro su disse facciamo facciamo sarei la prima a rovinare quello che sta avvenendo sarei la prima a non essere più al servizio di qualcosa di superiore ma mi metterei al servizio della mia personalità e nel momento in cui non c'è più l'esistenza attraverso di me macelli tutto ciò che faccio e che dico va nutrire le leggi dell'io dell'ego le leggi del caos fu non sarei più una buona messaggera capisce cosa ha saputo né un'evoluzione comunque che come detto prima è spontanea ecco che piace subito questa parola spontanea nel senso naturale nel senso che questo pianeta terra zona naturalmente verso sta seguendo il suo cammino e come detto tu prima la madre non ha bisogno dei figli per essere sollecitata ad andare avanti e la madre che nel caso li accoglie e li porta verso un altrove se fate salto molto mi fa sorridere questa cosa no il fatto che che dicano la terra va salvata dobbiamo meditare perché il pianeta terra ha bisogno di noi questa cosa mi fa sorridere perché allora pensate già che noi siamo degli esteri estremamente grandi c'è un immensità in noi e abbiamo questo piccolo corpo fisico allora tu pensa che il pianeta terra è il corpo fisico di un entità ben più grande è estremamente più antica estremamente più mensa di noi e secondo me questa entità oggi non ha bisogno di noi allora ti facevo prima l'esempio ci siamo sentite prima di una mamma che va a camminare in montagna con i figli non è questo che dicevamo è una mamma vuole raggiungere la vetta e ci arriva alla vetta molto probabilmente ci arriva perché alla struttura fisica alla volontà all'esperienza ai muscoli eccetera e vuol portare con se i suoi figli che in questo caso siamo noi allora è normale che una madre vuole portare consesso le fette sulla vetta ai bambini e non vuole lasciarli a metà strada quindi cosa farà questa madre rallenterà in qualche modo il suo passo adeguandosi a quello dei sei figli se i figli dopo un po di cardi di marcia di cammino hanno bisogno di fermarsi di fare la merenda di bere qualcosa di riposarsi un attimo ovvio che la mamma si ferma e li aspetta ed è un po quello che il pianeta terra sta facendo per noi il suo amore è immenso dubbio il pianeta terra a raggiungerà altre dimensioni che sono infinite ma quello che vuol fare è portare con sé il maggior numero di di persone e questo dipende da noi ciò non è lei che deve essere portata lanciata questa cosa è simpatica noi siamo noi dover spingere la terra nella nuova di siri sembra proprio questo è invece è più proprio un doverci allineare ha delle frecce delle nuove frequenze nelle quali la terra sta entrando per poter avanzare con lei perché purtroppo se noi non c'è linea a queste nuove frequenze che ci chiedono magari poi approfondiamo che cosa vuol dire uscire dalle go dal cubo che chiedono questa apertura beh per forza di cose ci sarà una scissione anche a livello e proprio di umanità dove una parte salirà sulla vetta e un'altra dovrà continuare a fare l'esperienza delle gole prima di passare a questa parte a questo punto ti chiedo così per concludere grande discorso del dl diciamo di queste persone che sono più ma che continuano a essere in una scia in un impronta ecco del fare piuttosto che introiettare si è pensare alle proprie di vibrazioni di frequenze e di come stare meglio all'interno di questa di questa situazione ecco quindi c'è una sorta anche di presunzione vogliamo essere un pochino provocatori ma a fin di bene presumiamo proprio che il sud almeno sono il fatto di parlare di meditazione o pensare alla meditazione sia qualcosa da correlare al bene fare meditazione bene a prescindere bene comunque perché la meditazione deriva dalla saggezza sacra antica però questo punto mi vien da dire c'è qualcos'altro forse da tenere in considerazione di fare la meditazione infatti non ho voluto organizzare meditazioni e lo scrittore un post via facebook proprio la mia scelta di meditare individualmente e non fare meditazioni di gruppo c'è proprio una scienza un'arte dentro condurre una meditazione molto spesso vi si partecipa ingenuamente ma la persona che deve organizzare la meditazione è solo che si mette lì e racconta e dice delle belle parole no c'è tutta la preparazione per far sì che la meditazione funzioni realmente perché la meditazione vuole essere un momento dove le persone possono trovare quel punto di incontro con la fonte essere abitati ancora di più da dal senso del sacro quindi ci vuole che la persona che conduce la meditazione riesca a portare le persone a questo livello la d d d di consapevolezza e per fare questo non è così non è così semplice per questo io trovo che vi sia forse non presunzione ma ingenuità forse non consapevolezza in quello che si sta facendo un livello energetico perché si pensa che ormai la meditazione la faccia del male a nessuno quindi non c'è nulla di male nel meditare anzi la meditazione può fare solo del bene e invece no la meditazione è energia e quell'energia può essere utilizzata a fin di bene ok allora quando qualcuno e guida una medicazione innanzitutto infatti c'è stata una meditazione qualche giorno fa il 4 aprile meditazione mondiale no e mondiale ventura tira mondiale in molti mi hanno detto partecipi vai eccetera noi non sono riuscita a trovare un'immagine una fotografia della persona che organizzato questa medicazione c'è qualcuno che dà il via c'è chi dice facciamo questa abitazione al cielo no è fondamentale sapere chi organizza la meditazione che sia una persona che sia un gruppo che sia un'associazione comunque c'è un'entità astratta o fisica che ha determinate caratteristiche energetiche e grazie a quelle caratteristiche energetiche quell'entità quella persona canalizzerà sarà in corpo data dalle energie delle quali lei può essere abitata e avvolgerà di questa energia le persone della meditazione in genere qualcuno che sa quello che fa attinge dalla fonte dal divino eccetera avvolge le persone il gruppo per far sì che le persone possano comunque a vivere un'apertura ma allo stesso tempo deve stare attento determinate cose ed è qui che io trovo che ci sia molta ingenuità perché le persone durante la meditazione si aprono e li sta chi conduce la meditazione a proteggere quindi si aprono a cosa beh bisogna proteggere questo coso questa cosa finché la persona che si apre entri in contatto con l'essenza davvero la madre senza filtri senza parole la meditazione dovrebbe essere in contatto diretto con la propria madre padre dio quello che se la persona che conduce la meditazione non è abbastanza pulita non è vacanza allineata se non ha delle grandi capacità cioè se non sa muoversi consapevolmente nei mondi sottili che che vede realmente cosa succede in questo periodo le energie di queste meditazioni di gruppo possono essere deviate non è perché si fa la meditazione che necessariamente fin di bene chi sta dietro la meditazione non sappiamo chi è se io non so chi è non faccio la meditazione la faccio da sola a casa perché vado a dare un energia a un serbatoio per quando meditiamo gruppo kreiamo dei serbatoi reali quindi dall energia un serbatoio che non so a cosa servirà e allo stesso tempo sarà nutrita da quel serbatoio allora bisogna sapere che anche il mondo new age spirituale è stato ben manovrato da da anche le forze opposte alla luce quindi prima di fare una meditazione di gruppo bisogna sapere bene chi sta organizzando guardarla negli occhi guardare il volto e vedere se qualcuno che davvero può ospitare in sé la luce cristica e io personalmente in questo periodo ne pento non mi sento di prendere la responsabilità di creare delle meditazioni così numerose come quelle online l'ultima che abbiamo fatto eravamo 3 400 allora perché non me la sento la terra come dicevo sta vivendo un l'ascensione sappiamo che abbiamo più corpi sottili anche la terra ha più corpi sottili cosa vuol dire a scendere vuol dire che stiamo incorporando altri corpi sottili ci stiamo rendendo consapevoli di questi corpi per poter agire in modo più espanso non soltanto nel fisico attuali quindi stiamo incorporando sempre più della nostra luce idem il pianeta terra già qualche anno fa il pianeta terra si diceva si sta etere zando abbiamo in corpo fisico abbiamo il corpo eterico abbiamo il corpo motivo mentale ludico e ce l'abbiamo un po di roba ultimi piccolo così in grande anche pianeta terra questi involucri quindi fino a qualche anno fa infatti penso che molti l'abbiamo sperimentato iniziavamo ad essere più eterei cosa vuol dire che iniziavamo a vedere l'alone di luce intorno alle persone non so quando qualcuno ci chiamava al telefono già lo aveva dato qualche secondo prima iniziavamo ad avere delle connessioni in più questo perché il pianeta terra stava entrando nella dimensione eterica cosa sta succedendo ora al nostro pianeta che molti dicono che siamo già entrati in questi giorni nella quinta dimensione secondo me non ancora perché ho proprio l'impressione che stiamo transitando nostro pianeta sta transitando nel suo corpo astrale che li ha ma qualcosa di molto particolare che per noi noi individualmente siamo nel mondo astrale allora io da un pò di giorni che vedo tante entità che prima non vedevo ora ci sono sempre state le entità non è che sono nuove però davvero c'è una densità astrale come se l'aria fosse proprio dance ad attraversare ci sono tantissime entità di tutti i tipi ed alle positive alle meno le neutre ma c'è tantissima roba e mi dicevo in questi giorni gli hanno rilasciati o cosa che hanno aperto le porte a queste entità e sono tutte arrivate ed è per questo il silenzio perché se non fossi rimasto in silenzio molte cose non le avrei viste quindi questo fermarmi io permesso proprio di entrare in uno stato di interiorizzazione che mi porta a sentire cose sempre più sottili e quello che è diventato evidente per me poi magari mi posso sbagliare è che non sono le entità che sono venute da noi siamo noi che siamo da loro il mondo astrale è il primo mondo dove vanno i defunti infatti è un periodo dove tanti le persone non credevano e nulla stanno avendo contatto con i defunti si allora il mondo astrale è molto delicato perché il mondo dell'illusione e il modo mondo illusorio dove l'entità ad esempio possono prendere la classe in bianza di ci vogliono per questo io molte volte dico piano con la medianità perché possiamo essere convinti di parlare con un defunto quando un'entità che prende tutto il suo aspetto bisogna star bisogna farlo si canalizzano la capacità medianiche bisogna avere quella luce quella vibrazione dei corpi sottili che ci portano a dare oltre il mondo a strane se noi non sappiamo cosa che analizziamo e cosa vediamo siamo in quel mondo ora che è il mondo del caos e tutte le azioni sottili media medianità canalizzazioni cure a distanza meditazioni sono tutte hunter sereno e si subiscono le interferenze esatto ci sono una una marea interferenze e io non me la sento di prendermi la responsabilità di condurre le meditazioni se non sono sicura che questo campus che il campo della meditazione sia protetta e allora le persone inizio nello stato meditativo si aprono e cosa arriva no non lo so ma oggi a un periodo dove bisogna starsene buoni un attimo portiamo pazienza fermiamoci entriamo dentro creiamo questo campo di gestazione è fondamentale per il mondo nuovo che arriva se oggi non prendiamo il tempo di fare questo sappiamo benissimo anche quando si hanno siamo incinta se continuiamo a lavorare prendiamo pesi facciamo sforzi abbiamo un grande rischio di perdere questo bambino faccio delle analogie o per capirla scrivono libri ma adesso è un momento delicatissimo dove fuori di noi ciao caos pazzesco c'è di tutto il mondo astrale extra caotico ci siamo dentro è l'occasione di tuffarci preservare quello che dentro di noi si sta formando perché c'è proprio uno spazio interiore di una sacralità che si sta preparando e sarà quello che ci servirà per la prossima dimensione quando il pianeta terra avrà finito di transitare del nudo strale e non so quanto tempo ci verrà ci vorrà ma non penso che ci staremo è un transito ok beh raggiungeremo quest altra dimensione ma ciò che ci servirà sarà questo spazio interiore che stiamo creando ora senza avere fretta mi viene da dire di trovare risposte già sapere quali saranno i frutti appunto vedono cosa cosa sarà il futuro non lo so e sono fiera di dire non lo so non ho un posto stiamo camminando sulla montagna siamo con la nostra mamma che ci allontanano nelle montagne altissime che prima prima della vetta ci sono tutte le tutele su tutte le nuvole no non la vedi la storia c'è la q stiano non la vedi la vetta è come se adesso fossimo in questa dimensione astrale e vogliamo vedere cosa ci sarà dopo io non lo vedo posso immaginarlo posso avere delle infezioni ma non posso oggi descrivere con certezza quello che sarà come non posso descrivere con certezza del buio i frutti che daremo da questo momento e non serve spendere energia a cercare di capire affidiamoci anche un attimo abbiamo fiducia nella vita in quello che sta avvenendo senza dover sempre essere noi a dover controllare a dovere perché o ad avere ma anche il bisogno di trovare persone che ci diano delle risposte perché così facendo non solo alimentiamo il controllo alimentiamo anche un po come dire c'è una situazione brutta raccontami lieto fine ecco però così facendo si dà innanzitutto veramente tanta importanza alla persona così come dire il profeta che arriva che dice il classico andrà tutto bene un conto è sentire dentro di lui questo andrà tutto bene quindi questa vibrazione questa fede di presentare un conto è ho bisogno e quindi ricerco in maniera anche quasi spasmodica comunque qualcuno all'esterno che mi dica la risposta a il mio mio malessere mio stato la mia ricerca anche questo giulia è un passaggio fondamentale quest'epoca ritrovare la fiducia in sé senza più maestri senza più una guida che sia politica spirituale perché c'è questo potere che ci governano molti siamo contro no questo governo mondiale ma chi sta dando questo potere io lo diamo noi glielo diamo noi perché siamo sempre alla ricerca di qualcuno che ci dica perché non abbiamo con la fiducia in noi di sentire quello che noi ti senti la verità in noi è come sempre aspettarsi il salvatore no molti mi chiedono arriverà il cristo davvero a salvarci io spero di no no perché ho un momento noi di diventare adulti e di salvarci da soli è questo lo stand affari riconoscerci iniziare a riconoscerci come degli dei come degli esseri di luce che potranno un giorno essere pare di un giorno è siri pareggio a buddha un giorno essere pari a gesù al momento in cui noi continuiamo a delegare il nostro potere a delegare i passi che dobbiamo fare a qualcuno la chantal auguro qualcun altro beh continuiamo a dare il nostro potere allora ci sarà un potere chi arriva e chi dice ti dico io cosa bisogna fare tu stai tranquillo e rimaniamo un po nello stato di figlio appunto la spinge ad aver bisogno che andrà tutto bene cos'è la paura si è la è la paura e la paura che un giorno potremo morire è la paura allora sentivo una persona in questi giorni mi diceva session tali fino a due anni fa me la conosco questa persona no quindi ho vissuto con lei questi gli ultimi due anni dove davvero soffriva interiormente penso che abbia toccato proprio in fondo dove aveva aveva perso il lavoro col marito le cose non andavano tanto bene quindi aveva una paura della sopravvivenza grandissima paura quindi di non potersi mantenere paura di rimanere sola e non potersi mantenere e mi ha detto se io non avessi affrontato i miei demoni qualche tempo fa oggi crollerà i a picco certo la paura della sofferenza della paura della morte e ciò che più ci sta limitando ed è ciò che deve saltare in questi giorni cioè saltare da noi togliercela per questo siamo confrontati con la morte perché leggo è quella struttura che ci fa credere nella morte ci fa credere nella parola nella parola fine cosa fa donna quando ho toccato il fondo qualche tempo fa ha ritrovato la fede e non sto parlando della fede nella religione ma ha percepito nuovamente intorno a lei questa madre che non le fa mancare nulla e non li farà mai mancare nulla e me l'ha detto matt chantal io sono qua che piango ma la fine non mi è mai mancato nulla ora non sono ricca non sono però ogni volta che mi trovo in difficoltà qualcosa è arrivato ha ritrovato questa luce di affidarsi a cosa ad altro una grande riconciliazione ed è quello che dobbiamo fare a tutti i livelli perché le leggo ci fa credere che non esiste nulla al di fuori di voi neanche nulla che ci può sostenere nulla dopo la morte quindi l'ignoto ci fa paura perché il nostro sguardo non riesce più a vedere che dopo l'ignoto oltre la soglia della morte c'è altro non finirà mai lui la non ci sarà mai il vuoto ma c'è sempre il pieno sa sempre accompagnati e proprio questo un passaggio è quello di andare o non andare oltre la paura perché oltre la paura vuol dire rinnegarla non ascoltare graal e tuffarci dentro la paura e questo perché se noi lo dicevo prima se noi togliamo il dolore la sofferenza diamo la possibilità se io questa donna avessi dato dei soldi metti caso che ce l'avesse l'enel 8 chi mi dico sì se ci penso io leggo la personalità sarebbe rimasto tranquillo felice che non di soldi avrebbe avuto un esistenza terrena di di 80 100 anni bellissima ma poi se ne ritorna di là un volto dell'esperienza questa persona non avrebbe potuto sprigionare questa sicurezza che oggi è questa connessione che la vita esiste questa madre c'è e ci sostiene e noi siamo lei siamo con lei è proprio una sorta di travaglio un certo senso che dobbiamo rispettare anche ea questo mi riferisco secondo me anzi alla categoria soprattutto di quelle persone che lavorano in questo campo e che si sentono proprio chiamate a avvicinarsi con una qualsiasi operazione che possano che possono svolgere per poter sostenere le persone ecco che cosa significa però adesso sostenere perché anche in tutta questa tutto questo grande web non solo le meditazioni va un po l'intervento è quello di fare qualcosa contro il virus contro la malattia che c'è adesso fare qualcosa contro la paura per poter e si associa quasi un alza la vibrazione togliendo la paura qualcosa stride però in questo concetto allora siamo in una dimensione dove sono venuti ad imparare ad essere degli alchemici degli alchimisti siamo venuti proprio per per integrare in noi il piombo che sono tutte le emozioni negative tutto ciò che ci fa credere di essere separati leggo di di viverlo in ogni sua fibra per poterlo illuminare trascendere da dentro non siamo venuti ad eliminare il male ma tia trascenderlo a re illuminarlo seno e togliessimo il male beh toglieremo le evoluzioni questa esistenza non c'è nessuna crescita quello che possiamo fare come terapeuti faccio io bambini ha mai piace chiamarci facilità torino ci sono degli esteri effettivamente incarnati che facilitano la strada è molto spesso sono degli esseri investiti da da altro non agiscono per se stessi per il proprio ego ma è la vita che li spinge a fare quella cosa e hanno il compito non di eliminare il male ma di prendere per mano la x sona di farla tuffare in questa grotta nera per aiutarla a confrontarsi con i suoi demoni ma da un punto di vista animico andare dietro il problema dietro la sofferenza capire da dove nasce l'origine del dolore scioglierlo e da lì poi si sciolgono anche i problemi fisici emotivi e psicologici ma mai rinnegare il lato ombra mai fu mai scappar via e proprio il contrario e riguardo a questo ho vissuto un'esperienza bellissima qualche tempo fa dove stavo curando una ragazza e stavo curando questa ragazza e mentre la curavo sono apparse due ali e queste ali non erano bianchi oppure quando nere notte marrone scuro tendente al nero e al momento chiuso rimasta perplessa ho detto chantal di sé sfumata qualcosa che cosa perché cosa stai vedendo no quindi ho cercato di eliminare questa revisione invece era sempre più insistente capire che cosa che cosa fosse questa creatura questa ragazza l'acqua non l'avevo non avevo mai incontrato sai che l'anima pro vere sembianze diverse da quella della forma umana e è una forma quasi non l'avevo mai conosciuta mi sono tuffata un po in questa in questa immagine e ho chiesto proprio le mie guide di comprendere perché perché io quando vedo qualcosa non lo vedo punto e basta è la vita ci mi fa vedere quella cosa perché serve alla persona una curva l'evento io non vedo sempre laurano sono con le persone che pensano che io veda continuamente io vedo nel momento in cui la vita me lo chiede perché serve a quella persona che io sia in quel momento per lei uno momento di chiarificazione non di illuminazione di certi concetti di certe ferite quindi mi sono detto ok fatemi capire meglio il perché di questa visione e mi sono ritrovata quindi catapultata penso in uno spazio tempo lontanissimo non so dire forse migliaia milioni di anni fa non lo so quantificarlo fuori dal tempo tra proprio fuori dal tempo si e mi sono ritrovata piccolina così un mezzo dei giganti di luce esseri immensi facevano quasi 5 metri pensiero essere immensi midi io ero spettatrice non è ovvio che stavo vedendo una scena passata e sento una voce parlare a questa questa cerchia di essere una voce ovviamente che non parla l'italiano ma la comprende comprendo quello che sta dicendo dentro di me ho neanche se se parlasse proprio con bear con il verbo che conosciamo noi comunque la sostanza era del discorso chi di voi vuole tuffarsi per interpretare il ruolo del non amore della non luce ora sai che tutto ciò che è stato creato è stato creato dalla luce beh luce l'ombra di per sé non esiste non esiste l'ombra è stata creata in qualche modo in questa dimensione come dicevo per farci sperimentare leggo e l'assenza di dio e aumentare la nostra consapevolezza ora non mi dilungo sennò non finora altri video ci sono tre per questo quindi chiede a uno di questi esseri immensa a tutti è ma chiede chi di loro vuole interpretare questo ruolo di diventare il contrario di quello che era silenzio non sentito parlare nessuno anche perché una scelta penso bozza solo uno di loro risposto e ha detto vado io ma il gruppo mi ha ricordato un po in più grande de force ho ricordato un po gesù critici che è proprio per noi no quelle con la consapevolezza di dire io vado e saber su cosa sta andando quindi una cosa è fare un gesto d'amore in consapevoli di cosa andremo a fare ma penso che sia ancora più forte quando si sa cosa si va a fare quindi lacrime di emozione quindi vedo immediatamente che questa essere prende come il volo e si tuffa verso il basso verso il pianeta terra e immediatamente dopo cioè come nelle stelle filanti nole la stella cometa questa di luce dopo ecco ho visto in questa scia di luce tutti gli esseri minori a lui che hanno preso il volo subito dopo di lui sai che ogni maestro ogni angeloni essere estremamente evoluto ma ecco a sotto che se non faccio dire così nella sua aura dei discepoli una gerarchia inferiority esteri ma che però ottiene con seno fanno parte della sua aura quindi immediatamente ho visto migliaia di creature alate prendere il volo e tuffarsi subito dopo di lui e una di queste creature allatterà questa ragazza quindi quello è successo che questi esseri hanno scelto di dannarsi per noi hanno scelto di interpretare il ruolo che oggi chiamiamo l'ombra per noi non sto già stufi giustificando nulla con questo non sto dicendo che l'ombra ora va bene perché ha un livello relativo hanno assunto questo ruolo e lo stanno interpretando quindi annunciato livello l'ombra esiste ma ad un altro in realtà tutto ciò che ombra che lato oscuro in realtà è luce è questo che siamo venuti a fare e trasformare quello che noi creiamo crediamo ombra ritrasformarlo nella sua vera luce e questa ragazza si è avvicinata a me ma sono più vite e sicuramente ci saranno altre vite in cui si sta sta ritrovando le sue ali bianche che che cosa vuol dire questo che sta ritornando a casa è un grandissimo gesto d'amore mai un certo senso diverso da come viene raccontato in altre in altre strutture e in altre istanze quindi un po come anche ai ricordato in un'altra situazione giù dallo stesso giuda ha assunto questo grandissimo compito è grandissima responsabilità e quindi hanno pestato un sacrificio perché la storia poi lo si nota come il traduttore e tutt'oggi anche tra di lui 6 giu da ecco proprio lo lo attribuiamo qualcosa di veramente un certo senso malefico laddove comunque a una vibrazione diversa c'è stata una presa di posizione di questo essere completamente diversa rispetto a come noi la immaginiamo la raccontiamo e la tramandiamo esattamente così ora quando parlo di sacrificio non intendo per il sacrificio mammamia vado in guerra per certe si sta proprio parlando di quel gesto d'amore che implica però la rinuncia di se stessi per non far avanti qualcun altro e continuando questa storia in molti stanno dicendo proprio che questo male sia stato battuto quindi anche questa cosa mi fa sorridere perché in realtà non c'è nulla da battere ma c'è solo da trasformare da trascendere è che abbiamo vinto siamo nella quinta dimensione e per il potere l'ombra sul pianeta terra siano spariti non ci siano più parlano addirittura delle canalizzazioni che funzionari basse fiducia addirittura che diversi potenti siano gli arie agli arresti ora io questa cosa non ne ho la più pallida idea non ho la facoltà di spostarmi nelle prigioni e vedere se effettivamente sono rinchiusi quindi non ho questa cosa proprio mi chiedono tu cosa ne pensi golf non lo so però mi sembra strano mi sembra strano che già tutto sia finito come dicevo secondo me stiamo iniziando ad avvicinarsi l'avete avvicinarci veramente verso un cambiamento verso la fine di qualcosa ma ci vorra siccome del tempo perché questi esseri alati se ne stanno tornando a casa un po alla volta ma c'è ancora il gran numero che ancora non hanno iniziato la loro trasformazione per ritrovare la loro luce e questo grande angelo che penso ormai abbiate capito il nome dice proprio che sarà l'ultimo ad andarsene fino a quando tutto non sarà compiuto fino a quando tutti non saranno riusciti a trascendere quest'ombra in loro e penso che che non ci siamo ancora sicuramente abbiamo iniziato a farlo ma diciamo non basta un mese di quarantena ecco proprio di no penso che ecco se se mi chiedete cosa sarà di cosa sarà del futuro indubbiamente con la scala molto più ampia prima o poi passeremo effettivamente ad un nuovo mondo molto probabilmente non tutta l'umanità ci andrà ma questa è una questione di scelta non è una questione di punizione ma la questione di scelta cioè che sceglie il cambiamento chi sceglie di vuole essere anima luce chi non ne ha voglia ed è giusto così quindi ognuno andrà la propria casa in base alle proprie scelte ma nell'immediato io penso che anche lì bisogna aspettare un attimo prima di dire tutto è finito per questo io aspetto prima di fare delle dichiarazioni così importanti aspetto di vedere se effettivamente dopo questa quarantena ci verrà data più in libertà o cene verrà tolta ancora di più lì lo vedremo subito se inizieranno a toglierci la nostra libertà di esprimerci di spostarci come vogliamo secci iniziano ad obbligare nessuno di garcìa fare delle cose ad assumere delle cose vaccini o altro le possiamo dire che non ha un livello terreno c'è ancora da fare se veramente è stato debellato questo questi potenti ecco allora per quanto riguarda questo questo macro argomento in cui sono state raccolte moltissime domande che è il cambiamento energetico planetario che direi che abbiamo un po concluso questa a questa parte un'altra ci possiamo comunque tornare ovviamente se delle cose belle ha in mente un'altra grande area che è stata un po richiesta per poter dare delle spiegazioni per poter dare anche dei consigli e un tuo punto di vista e proprio riguarda il tema della morte del morire perché in questo periodo ci sono tantissime persone che stanno facendo il loro trapasso in uno stato di isolamento quindi sono lontane dai propri cari e le domande che vanno per la maggiore sono anche e come posso fare io per sostenere queste anime nel passaggio del loro passaggio sia che siano i miei parenti conoscenti sia che non lo siano se effettivamente sono da sole e che cosa implica anche la impossibilità di poter fare il rito funebre e che cosa rappresenta questo rito funebre comunque per loro e che cosa ha rappresentato per per noi e se l'ultima domanda è se anche [Risate] se hanno scelto comunque di siano profondamente scelto in precedenza di andarsene proprio in questo periodo o e vittime della situazione quindi partiamo proprio dall'inizio ripeto no va bene io me la ricordo se le altre che può essere se lo rispondo me le ricordo isolamento allora se entriamo in una tematica molto delicata e che ha bisogno proprio di oggi un rispetto di una delicatezza immensa perché penso che davvero la più grande sofferenza alla quale stiamo assistendo in questi giorni si è proprio quella che le persone se ne stanno andando da sole questo è proprio è molto difficile per le anime che se ne stanno andando ho incontrato diverse persone accompagnato diverse persone in questi giorni e lo trovate proprio tu smarrite perché oltre ad andarsene sole penso io sono un medico non ne ho la più pallida idea e non sono negli ospedali ovviamente in questi giorni ma sembra che molte di loro per non dire tutte se ne vadano addormentate voi ma non siano lucide nel momento che se ne vanno quindi da un lato un bene perché se ne vanno senza sofferenza possiamo dire anche se è difficile dire che non stiano soffrendo non sto dicendo questo però nel sonno già c'è un distaccamento del corpo sottile quindi questo è positivo ma allo stesso tempo se ne vanno senza la consapevolezza di essersene andata allora quello che mi piacerebbe dire riguardo a tutto questo è che questa situazione queste partenze erano previste già da tempo e sono mesi mesi e mesi che tutto si sta preparando quindi cosa voglio dire che ora giace su state diverse morti negli anni scorsi ovviamente non dovute al virus ad altri tipi di morti che entrando in contatto con queste persone queste morti erano proprio state scelte dall anima per far sì che potesse posizionarsi per i tempi tempi futuri cosa vuol dire che è diverse persone hanno scelto di sacrificarsi o semplicemente hanno scelto di partire prima di noi per poter proprio aprire le porte alle molte anime che sarebbero arrivate in questo periodo quindi da un lato c'è proprio la scelta di andarsene per aiutare da un lato molte persone se ne stanno andando perché non sono in risonanza con quello che sta venendo ora un livello planetario la loro anima non è chiamata a rimanere a vivere questi eventi quindi se ne vanno altrove altre anime se ne stanno andando per ritornare rapidamente ma con una struttura fisica e karmica più leggera affinché possano approfittare di questa situazione al meglio e aiutare al meglio in modo più lucido più fresco come un reset e magari sono studi età o un involucro con vecchie credenze con vecchi pesi vecchie cose belle ritorno velocemente di modo da poter approfittare di questo cambiamento vibratorio al massimo quindi ci sono vari perché le persone se ne stanno andando in molti mi dicono ma cavoli chantal stanno portando via le persone migli migliore è quello era un hack a una cara persona aiutava tutti era molto per la comunicata era generoso avevo ancora immenso perché questo virus si sta portando via i migliori come se questo virus attaccasse migliori in realtà non è così è che quelli migliori tra virgolette perché neri i migliori rimangono tanti altri l'altra milioni i migliori però in questo in questo caso video restare stanno proprio andando perché vengono reclutati in altre dimensioni perché c'è tantissimo da fare tanto c'è da fare negli ospedali tanto c'è da fare un livello sottile e ti dico già mesi fa diverse persone se ne sono andate prima proprio perché mi dicevano ci saranno diverse morti dobbiamo prepararci quindi questo spiega anche un po diciamo come mai questa queste trapassi ci piace chiamarli così in maniera più dolce e delicata massificati in questo momento e noi siamo molto sollecitati con il tema della morte proprio adesso un po c'è da dire che è un po come se fossimo risvegliati a questo tema per alcuni sembrava quasi che non ci fosse prima che le loro vite non venissero toccate da questa tematica ora tanti e tutti insieme e quindi una domanda che viene posta è io cosa posso fare io essere umano comunque che sono a casa in quarantena di questa situazione e so che ci sono le persone che sono la da sole ferme cosa posso fare per loro e su che livello sucre piano soprattutto ok allora faccio una parentesi siamo confrontati sì con il tema della morte e abbiamo visto il perché è fondamentale ricongiungersi riappacificarci col concetto di morte perché il temere la morte è rimanere chiusi nel quadrato nel nostro più nel nostro cubo e crederci solo corpo fisico nel momento in cui ci apriamo e finalmente ci ci ritroviamo come esseri non finiti ma infiniti beh eccomi dire è questa vibrazione questa consapevolezza che viene richiesta nel nuovo mondo è la prima apertura di questo cubo di questo ego di questo ego ci fa credere di essere appunto finiti mortali cosa ci fa credere anche di essere soli nell'universo nel momento in cui noi ci confrontiamo proprio faccia a faccia con la morte inevitabilmente iniziamo a percepire cosa c'è dietro quella soglia è molto più vicina la perce e non è più non credere o non credere diventa un'evidenza che ci sia altro e questa presa di coscienza che è fondamentale affinché finalmente il nostro essere di nuovo possa ricominciare a respirare ea ritrovare la sua multidimensionalità e il passaggio che l'umanità deve fare e facendo questo riapriamo di nuovo le porte del pianeta che non è solo nell'universo rate a metano ma l'umanità i soli esseri viventi dell'universo non è vero questa apertura porterà finalmente di nuovo anche la terra a poter avere dei contatti consapevoli con gli altri fratelli dello spazio è un punto fondamentale è più noi resistiamo congiungerci con la morte a far pace con lei e più ci saranno situazioni che ci spingeranno a prendere consapevolezza riguardo a questo è questa storia del virus penso che sia un evidenza in più cosa sta avvenendo che stiamo entrando stiamo attraversando il mondo a strane e come dicevo il mondo astrale è il mondo che attraversiamo quando siamo defunti in questo mondo astrale per chi mi ha già seguito già visto diverse conferenze e alla sua caratteristica particolare che siamo confrontati con noi stessi quindi in questo periodo tutte le nostre paure tutta la nostra astra litta tutte le nostre emozioni sono proprio esacerbate sono amplificate apposta per essere viste ed abbandonate e qual è l'emozione che possiamo percepire di più nel mondo astrale è proprio la paura della morte perché forse la prima volta nella nostra storia che si sa che siamo nel mondo astrale da vivi si incredibile come pare sia già successo però ovvio che i nostri nostri corpi la nostra intelligenza sottile percepisce questo astrale e manca l'aria la paura è lì per cosa sta succedendo ma dove sono quindi già confrontarci con la tematica della morte è qualcosa che invito a fare a tuffarsi dentro e in tutto questo quindi cosa possiamo fare per aiutare già non essere contro la sofferenza e contro la morte perché spesso tendiamo ad aiutare invio amore inghiotte tendiamo ad aiutare per togliere il dolore quindi inviamo luce per far sì che quella persona guarisca ma perché noi ancora diamo una connotazione di male alla sofferenza persona volte la sofferenza somma noi dobbiamo andare solo verso la luce la salute la gioia ok e continuiamo ad alimentare leggo che è dualità quindi quando vogliamo aiutare qualcun altro già non siamo noi ad aiutare lio scompare diventiamo semplicemente dei canali dove allora perché è una persona sta male perché c'è la malattia la malattia nasce esiste nel momento in cui non siamo più allineati con la fonte che è armonia quando iniziamo ad allontanarci dalla fonte iniziamo ad entrare nelle leggi della disarmonia questo porta la sofferenza questo porta alla malattia al dolore ok allora cosa faccio quando voglio aiutare qualcuno chiedo e mi connetto proprio le energie della fonte alla madre la invito a passare attraverso di me come come un flusso d'acqua che passa nel rubinetto apro rubinetto del lavandino bella presa altri lascio che la corrente della vita scorra attraverso di me e invio questa questa energia che è tutto che armonia che amore che è perfezione alla persona affinché lei possa allinearsi nuovamente a questa armonia o questa armonia la porterà la guarigione armonia la porterà alla risoluzione dei suoi problemi amici o la porterà ad andarsene in pace ma non sono io che col mio ego che con la mia mente che con la mia pietà che col mio senso di colpa che con la mia sofferenza chiedo ti prego vita salva la salva quella persona non posso pesce giulia assolutamente perché là dove comunque c'è anche la tendenza molto spesso a immedesimarsi nell'altro soprattutto quando l'altro non si vede è lontano isolato proprio in questa situazione abbiamo anche la tendenza a cercare di inviare tutto ciò che può essere sicuramente bello dell'intesa la prende pure una forma dalla personalità e non da quel canale da quel rubinetto di cui due al parlato quindi tam e in questo caso per esempio da me giulia che in dio amore guarigione luce ma è la personalità che non lo fa che lo fa e non lo fa invece una fonte che ben più saggia e sa ben di più cosa qual è il cammino di quell'anima che in questo momento sta soffrendo e ed è più saggio punto di noi e sicuramente della nostra personalità noi vediamo la personalità e in base alla personalità alla sofferenza non va bene non va bene invece quella sofferenza e poi le mani ci pressano e che lasceranno emergere il meglio del succo della persona quindi possiamo inviare luce questo va bene in c a inviare questa questa non è questione dunque traversa comunque voglio anche tranquillizzare perché siamo tantissimi ad assistere queste persone sia in vita sia nel dopo vita nelle altre dimensioni e mi ritrovo spesso in questi giorni anche durante la giornata a dover chiudere gli occhi mi arriva proprio un momento dove mi devo centrare e devo lasciar stare quello che sto facendo e mi ritrovo nelle corsie di ospedali che non conosco ad assistere persone e non sono l'unica ci sono altre persone incarnate ma che sono lì con loro corpo di luce con loro cose con eretico a portare servizio quindi che queste persone lo facciano consapevolmente o no non ha importanza basta che noi esprimiamo la nostra volontà di essere al servizio di andare a render visita quella persona e la nostra anima ci va se poi noi ne siamo consapevoli o no non ha importanza per esserne consapevoli basta quel silenzio più facciamo silenzio nella mente nelle emozioni e stiamo in questa centratura più iniziamo sviluppare un orecchio una vista e possiamo essere consapevoli di andare a render visita a quella persona ma comunque ecco affidarsi che la vostra parte superiore sa che avete bisogno di andare a salutare e di portare sostegno quella persona bella vostra anima ci va sia quando sono in vita che nel dopo possiamo sempre perché chi andiamo a trovare la controparte energetica della persona né moltre fisico quindi questo oltre il fisico lo possiamo ritrovare anche dopo la morte fisica e quello che facciamo e proprio sostenere queste persone accarezzarle abbracciarle proprio coccolarle perché mancano di di affetto mancano di quel quindi diciamo che questo cerchio si può chiudere in un modo diverso rispetto al classico rito funebre che comunque in questo momento è azzerato non si può fare allora il rito funebre è molto importante perché permette all'anima proprio di chiudere con la sua incarnazione di comprendere di non essere più corpo fisico deve fare il lutto le stessa di di abbandonare una dimensione tutta tutto quello che ha costruito chiamato il suo corpo la sua famiglia tutto quindi è proprio tutta un periodo estremamente importante i primi tre giorni per permettere questo staccarsi dalla dimensione terrestre questo avviene ma la mancanza del funerale ovvio che che toglie qualcosa ma quello che c'è di bello in questo periodo e e sono immensamente grata alla bellezza della vita perché c'è una sacralità che non ho mai visto nell'accompagnare le persone che se ne stanno andando come in questo periodo c'è un sostegno un'equipe incredibile che permette proprio di compensare quello che viene a mancare ad un livello fisico quindi in realtà queste persone non penso che gli venga a mancare qualcosa si capì sì perché accetta c'è talmente tanto altro di una sacralità di una bellezza di un rispetto di una delicatezza di un silenzio si lavora nel silenzio più totale nessuno parla rimasta impressionata sappiamo tutti cosa dobbiamo fare dove mettere le mani chi dobbiamo aiutare senza bisogno di comunicare siamo tutti uniti come se fosse la stessa mano nel silenzio e questo dà anche comunque una speranza proprio una di balsamo sul cuore quelle persone che hanno perso adesso dei parenti anche perché laddove non hanno potuto neve verdi nel travaglio della corte di fare in tutte le pratiche che riguardano il post mortem in questo momento possono comunque trovare trovare forse anche questo passaggio che stiamo facendo noi nella strade una comunicazione una facilità di comunicazione anche con loro assolutamente in questo periodo è molto molto molto più facile entrare in contatto con tutto ciò che esso piaceva dai defunti alle guide con tutto allora anche tuffiamoci in queste esperienze perché fino a quando rimaniamo attaccati quindi l'attaccamento e molto forte in lui in ciò che dovrebbe essere fatto secondo una linea logica e in questo momento comunque accettare che non può essere così quindi sviluppare darci la possibilità di sperimentarsi anche in queste in queste nuove le elezioni e non serve per forza avere se non mi sbaglio di nascere con dei suoni particolari ed anzitutto i doni non sono doni ma non piace quando mi dicono e dei doni perché sono muscoli capacità gambe braccia che abbiamo tutti a livello e sottile tutti abbiamo dei corpi sottili bisogna semplicemente prestarvi più attenzione e ripeto per far questo bisogna arrendersi più sottili più centrate quindi anche noi possiamo sperimentare queste queste dimensioni riuscendo anche a trovare una connessione con i nostri con i nostri cari che ci hanno lasciato ci stanno lasciando in questo in questo periodo sicuramente non ci sono persone prescelte alle quali doniamo il dono della chiaroveggenza doniamo il tuo della medialità non è così abbiamo tutti delle gambe e degli occhi la parola delle mani idem livello sottili abbiamo tutti gli stessi strumenti ovvio che bisogna allenarli e per allenarli non è solo andare in palestra è proprio una disciplina interiore in costante di essere connessi a ciò che vi è di più bello in questo mondo che non è solo fare il bello faccio cose buone non o se può esserlo è esserlo e c'è un abisso perché un grande problema del mondo spirituale è indossare la maschera della persona spirituale o credente o religiosa la maschera per esempio spirituale e sono vegetariano sorrido sempre non giudico medito faccio yoga la cosa in più emozioni positivo questo acquarica turandot no per capire ed eroina religioso faccio bene al prossimo non sono avido non accumulo denaro ecco ci sono proprio delle degli archetti più ormai non sembra dei big di per sé sonaggi religiosi e spirituali e questo crea una maschera per che cosa facciamo noi diventiamo esteriormente quelle cose ma senza cambiare la nostra vibrazioni esterna senza ospitare di più in noi l'energia critica senza permetterci di essere fecondati quindi noi possiamo fare cose bellissime ma se sempre la nostra maschera che le fa male senza non è cambiata funziona quindi è proprio la disciplina interiore e costante quella di buttar giù le maschere io volte lo racconto e faccio questa parentesi veloce ora che da ragazzina avevo dei fortissimi dolori al ciclo mestruale mi faceva male la pancia e sapevo che il dolore fisico mi voleva dire qualcosa no a livello del del maestro era che la femmina che non ero in linea con la mia femminilità e dicevo carrino dove mi vuoi dire che non sono in linea con la mia attività all'epoca no 13 anni però tutta carina grandissima e dove in linea con la mia femminilità allora mi sono detta se il tuo corpo ti sta dicendo altro vuol dire che quello che tu credi di essere è falso è un'illusione non è vero che tutti creda buona lo credi ma non è detto che sia vero è la tua maschera che interpreti di essere generosa e gentile ma tu chi sei davvero mi son rasata i capelli però mi sono tagliata i capelli missy missimi ho buttato via tutti i vestiti femminili che avevo omettere maglioni larghi pantaloni larghi adesso mi dimostri qual è la tua femminilità ricorda che la mia femmilità era puramente esterna dentro avevo ancora degli atteggiamenti maschili di magari dover provare i miei genitori qualcosa di dover conquistare il ragazzo cioè ero in attenzione energetici maschili magari ti dicevo cose buone ma te le dicevo con l'energia maschile è che cosa è con una volta o morire quello che crediamo di essere facciamo tabula rasa chissenefrega se non siamo gentili chissenefrega se non siamo bravi l'importante è essere connesse ci siamo con umiltà noi dobbiamo essere loro noi dobbiamo essere essere di luce adesso tutti devono essere indaco cristallo arcobaleno e se non lo sono sono delle merde no scusami è vera questa cosa non è vera siamo quello che siamo ed è già già renderci conto di questo e maglia ma una delle luci più pazzesche perché facciamo davvero prova di amarci realmente il nostro fuoco interiore il nostro cuoco interiore e beli e dell'incapacità arrivano perché non ci sono più le maschere che ingolfano che tappano ci siamo davvero nel momento in cui facciamo il voto e siamo nudi e accettiamo la nostra nudità belli iniziamo ad ascoltare le iniziamo a vedere e chiudendo c'è appunto dell'inizio di questa di questa intervista è così che si alzano le vibrazioni interiori se questa è un'altra grandissima domanda che è stata chiesta come facile e non è tanto come abbiamo già detto nel fare ma è in tutto quello che hai raccontato in queste ore di tempo si è nel non fare nello spogliarsi siamo convinti di dover conquistare uno stato destra è superiore ma noi ce l'abbiamo già questo stato ed essere superiore stiamo a stiamo luce sono stati generati dalla luce dobbiamo spogliarci dagli involucri che ci fanno credere di non esserlo si è comunque ecco un appello personale ma che ci tengo a fare proprio per le finali che che emergono in questa in questa società non è sicuramente allontanare chi non crediamo che abbia vibrazioni alte non è sicuramente il allontanare o non ascoltare chi ha paura e questo non è alzare le proprie emozioni noi non crediamo fortemente e cerchiamo anche di trasmetterlo più che possiamo questo perché ci fa rimanere in una situazione estremamente di opposti di qualità dove ancora mediante c'è un giusto buono è un cattivo sbagliato ecco qui l'errore che facciamo penso con umanità e credere che ognuno che credere che la nostra verità quello che proviamo sia l'unica verità quindi entriamo incontra un contrasto e lotta con la verità dell'altro quello stato d'essere dell'altro in realtà è come se noi fossimo tanti tante verità tanti pezzi di un puzzle e la mia verità è verità la tua verità è la verità ma la verità assoluta onestà nel nostro insieme nella nostra unità quindi non c'è nessuno di sbagliato non c'è nessuno ognuno porta un colore essenziale per l'esistenza ognuno di noi è unico non è che le gocce sono tutte uguali portiamo dentro ogni volta la creazione a fantasia crea ogni volta nemmeno male perché ognuno di noi porta una di quelle gocce e siamo tutti i fondamentali e sta nella nostra unione la vera verità ed è questo il vero amore è vedere quando nell'altro non vediamo la verità è lo è nel nostro sguardo che stanno il proprio il problema non sta nella ltro siamo noi che non abbiamo quel grado di amore di vedere la verità che sta nell'altro di vedere che la vita è quella persona pronti a noi è un messaggio veramente splendido mi vien da dire questo di questa fine di questa prima intervista [Risate] ecco quindi sì direi che io ho concluso la scaletta le domande che le persone hanno rivolto alla segreteria e faccio parte appunto della segreteria del del tuo staff quindi per questo motivo le ho raccolte quindi ecco allora diamo il piccolo tecnicismo diciamo che la segreteria aperta che le persone possono sicuramente scriverci a info chiocciola chantal deschamps punto col per sapere comunque quando verranno riprese quale quale saranno le nuove date le iniziative e e direi ecco che abbiamo ci siamo nutriti intanto in questo in questo momento ti di quelli che di quello che è il tuo punto di vista e sicuramente un punto di vista molto più ampio allargato serve in questo momento serve perché così affinché anzi noi riusciamo anche a vedere le cose dall'alto con una lente diversa e non solo con la lente unica della materia dei cinque sensi che ci in gabbia e non si fa esprimere tutto quello che hai raccontato non ci fa stare quelle in quelle frequenze e ci fa stare comunque nella paura che in un certo senso è un passaggio da attraversare ma anche un'evoluzione se vogliamo che l'abbia siamo proprio partorendo una parte nuova di noi stessi e la terra sta partorendo una parte nuova di se stessa ed è fondamentale proprio secondo me rimanere centrati su questo mondo interiore che si sta creando e questo quello che abbiamo da fare benissimo un bacio in me grazie giulia spero soprattutto ciao ciao ciao

Scarica Adesso GRATIS 
il 1° Capitolo del Libro 
"Coaching Depurativo" 
+ 4 Video di Altissimo Valore

>